Roba seria

Ieri si sono svolte le due aste concomitanti di Phillips de Pury e di Wright. Intanto si può osservare che de Pury ha sfondato il tetto di stima complessiva, oltre due milioni di sterline.

Le curiosità:
Due piantane di Paavo Tynell ampiamente sottostimate, le davano ad un massimo di 6.000 sterline e sono state battute ad oltre 30.000 mentre dello stesso autore il chandelier è rimasto a casa.

Molto aggressivi i risultati sul vetro, sempre superiori alle stime.

Alcuni pezzi “pesanti”, come il tavolino di Anna Petrus o gli esemplari unici di Peder Moos non hanno trovato una collocazione all’altezza delle stime da capogiro.

Finn Juhl, con un solo pezzo in asta, si fa come sempre notare. Bene Alvar Aalto quando si esce dal cliché e sorprendente Poul Henningsen con una grande installazione luminosa (non saprei come chiamarla diversamente) che si aggiudica il valore più alto dell’asta (impronunciabile direi: oltre 250.000!!). Vediamo Wright prossimamente.

Poul Henningsen

Timo Sarpaneva
Paavo Tynell



Finn Juhl



Informazioni su cristinavi

Lives and works in Turin (Italy). Researcher and slow blogger on Scandinavian design, past and present. Randomly on Twitter, CristinaVi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: