Nobis Hotel, Stockholm

Amo gli hotel. Amo la sensazione di viaggiare in una capsula confortevole, di chiudere fuori la giornata di lavoro e di ritrovarmi sola. E’ l’attimo perfetto. Lenzuola fresche che non rivedrò più. Bagni immacolati da usare in modo irresponsabile. La fabbrica mi da il privilegio di visitare molti luoghi e molti hotel, raramente però di incontrarne come il Nobis di Stoccolma.

Lo studio di architetti svedesi Claesson Koivisto Rune ha curato completamente il progetto di ristrutturazione di questi due edifici del 19esimo sec. reinventati come design hotel meno di due anni fa. All’interno tutto è sussurrato,  i colori e le luci raccontano Stoccolma quando è inverno. Ma senza quel birignao minimalista che si incontra in troppi hotel di lusso contemporanei, qui c’è il sorriso e la grazia del gioco, fatto seriamente.
CKR ha progettato maniacalmente fino al più piccolo dettaglio: 170 design diversi di cui una ventina esclusivamente per il Nobis. La trama lavorata delle ante dei guardaroba, riprodotta nella trama del tessuto delle tende. La tappezzeria delle conference rooms, incorniciata nelle boiseries originali dell’edificio. Il tavolo in legno Panga Panga, fatto fare appositamente in Botswana. Le lenzuola in cotone egiziano trattato non so attraverso quale procedimento per renderle indimenticabili.
C’è qualità, sostanza vera, in una confezione eccentrica per certi aspetti, ma sempre misurata. Mi spiegano che è l’hotel dove il viaggiatore desidera tornare, ma per sentirsi a casa.
Io sono già lì.
Photo © Åke E:son Lindman via Archdaily 
Un angolo della lounge, sotto un cielo di cotone



Una saletta di passaggio, infatti passano due oche.



AA: Attenzione Angeli

Interno suite con coppia di oche
La solitudine del pomello
 

Informazioni su cristinavi

Lives and works in Turin (Italy). Researcher and slow blogger on Scandinavian design, past and present. Randomly on Twitter, CristinaVi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: